Safari in Kenya. Parchi e natura per un’avventura mozzafiato

Lo sguardo che spazia libero in orizzonti sconfinati, il profumo della terra rossa, i colori infuocati dell’alba, la bellezza struggente del tramonto. Con le maestose montagne dalle cime innevate, le lunghe spiagge bianche, i laghi, i deserti, le fitte foreste, le distese infinite della savana, le città modernissime e cosmopolite e i piccoli villaggi tradizionali, il Kenya è capace di lasciare senza fiato per la meraviglia dei suoi scenari naturali e di affascinare per la ricchezza e la profondità della sua cultura eterogenea, imponendosi come una delle mete più straordinarie dell’Africa, se non del mondo intero.

landscape-2843_640

Il Kenya è situato nella parte centro – orientale del continente africano ed è attraversato dalla linea dell’Equatore. Al centro si estende la regione degli altopiani, ai cui lati si innalzano le zone montuose che culminano con la cima del monte Kenya, alto 5.199 metri. Tutto il territorio è attraversato in lunghezza della Rift Valley, suggestiva e gigantesca fenditura che divide l’Africa Orientale.

L’ambiente dominante è la savana, popolata dagli animali selvatici più rappresentativi di ogni immaginario: elefanti, leoni, leopardi, bufali e rinoceronti, noti come i Big Five, ma anche antilopi, gazzelle, zebre, giraffe, fenicotteri ed altri uccelli migratori. Questa incredibile varietà e ricchezza dell’ambiente ha una corrispondenza nei forti contrasti sociali e culturali che contraddistinguono il paese. Accanto alle grandi città dall’aspetto europeo, convivono nelle zone rurali tribù appartenenti a diverse e numerose etnie. Un elemento di unificazione è dato dalla lingua nazionale, il kiswahili, parte integrante della cultura swahili, nata dall’incontro tra le popolazioni bantu e i mercanti arabi a partire dal XI secolo, arricchita infine da influenze europee durante l’epoca coloniale

Come scegliere un safari in Kenya?

Scegliere il safari più adatto alle nostre esigenze è un momento molto importante durante l’organizzazione di un viaggio in Kenya. La scelta dell’itinerario dipende da molti fattori: il tipo di animali che si desidera vedere, il budget, il tempo a disposizione. Inoltre il Kenya possiede innumerevoli parchi e riserve e le esperienze possibili sono quasi illimitate. Vi parlerò dei consigli pratici più dettagliatamente in un altro post. Qui sotto ho voluto elencare le informazioni per trovare il periodo migliore, a seconda della regione che intendete visitare.

Il clima del Kenya varia da zona a zona. Qualsiasi periodo dell’anno è adatto per un safari in Kenya. E’ però generalmente sconsigliato durate la stagione delle grandi piogge che va da marzo ad aprile. Per osservare la fauna selvatica, in particolare le migrazioni dei mammiferi, l’inverno africano, nei mesi che vanno da giugno a settembre, è il periodo migliore: molti alberi sono spogli e questo facilita gli avvistamenti. In estate, invece, da dicembre a febbraio, l’impresa è molto più difficile. Questi mesi sono perfetti invece per osservare la migrazione degli uccelli.

Parco Tsavo Est

Agosto – Febbraio

Lo Tsavo Est è il parco più esteso del Kenya ed è passato alla storia grazie alle avventure dei famosi cacciatori di inizio secolo scorso, ai leoni mangiatori di uomini e agli elefanti rossi. Si estende su una vasta pianura solcata da un grande fiume perenne e i suoi suoli si caratterizzano per via della celebre terra rossa. Il suo ecosistema variegato e la sua vegetazione abbondante hanno fatto del parco una delle riserve più importanti e affascinanti del pianeta.

elephant-111695_1280

Parco Nakuru

Novembre

Il parco di estende per quasi 200 kmq e il lago Nakuro situato al suo interno è caratterizzato da acque salate e non molto profonde, che possono dare vita a spettacoli naturali di rara bellezza: quando il livello dell’acqua è più basso, infatti il carbonato di sodio contenuto al suo interno si cristallizza formando una striscia di polvere bianca e lucente che dona al paesaggio un’atmosfera quasi surreale. Qui si può ammirare lo spettacolo ornitologico più bello del mondo, grazie alle centinaia di migliaia di fenicotteri rosa che si riversano sul bacino del lago per cibarsi di alghe, quando poi prendono il volo, il cielo cambia colore diventando rosa. Un’esperienza davvero unica.

flamingos-1205366_1280

Parco Tsavo Ovest

Luglio – Ottobre

Il Parco dello Tsavo Ovest si distingue per la bellezza mozzafiato dei suoi scenari e per gli inestimabili tesori naturali e faunistici che custodisce. Esso copre un’area molto vasta, lungo al quale alte montagne di origine vulcanica, si intervallano a colline di cenere, colate di lava e sorgenti di acqua minerale. Popolato da un’enorme diversità di animali, tra i quali elefanti, rinoceronti, leopardi e giraffe, esso offre la possibilità di vivere l’Africa nel suo aspetto più selvaggio.

Parco Amboseli

Metà agosto – Fine ottobre

L’Amboseli è situato nella Rift Valley, vicino al confine con la Tanzania e una buona parte della sua superficie è caratterizzata da aride distese che gli conferiscono l’aspetto tipico delle savane africane. Con i suoi quasi 400 kmq di estensione, la riserva è soprannominata la terra dei giganti. Qui, dove l’imponente punta del Kilimangiaro fa da sfondo ad una cornice a dir poco suggestiva, vivono complessivamente circa 1.300 elefanti e, nei giorni più fortunati, ci si può imbattere anche nel famigerato rinoceronte nero.

kilimanjaro-720845_1280

Riserva Masai Mara

Inizio luglio – Settembre

Il Masai Mara, situato ad Ovest della Rift Valley, è il parco safari più famoso del Kenya e forse dell’intero continente africano. Si estende per 320 kmq tra le pianure erbose del Serengeti e tra suggestive foreste di acacia popolate da un’infinità di scimmie. Il fiume Mara, oltre ad ospitare un gran numero di ippopotami, è la spina dorsale del parco, che attraversa per la sua intera lunghezza sfociando infine nelle acque del Lago Vittoria, che ogni anno diventa teatro della grande migrazione degli gnu.

20900772233_b572bcf185_b

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti